Giovanna Pancheri ospite ai ‘Dialoghi Eula Extra’

Giovanna Pancheri, anchorwoman all’edizione serale di ‘Sky TG24’ e del format di approfondimento ‘eVENTI’ © 2020 Giliola Chistè

‘Rinascita americana’: l’esperienza sul campo della giornalista di Sky TG24

Turco: «Invito all’unità, intesa come dialogo tra le persone e le comunità»

Il giornalismo di frontiera, fatto di esperienze dirette sul campo, raccontate e ricercate, torna protagonista ai ‘Dialoghi Eula Extra’. Se per Roberto Saviano ‘ogni buon giornalista è uno storico del presente’, Giovanna Pancheri, ospite alla seconda sessione 2021 del format online del ‘festival della buona politica’ di Villanova Mondovì (CN), dopo quattro anni negli Stati Uniti come corrispondente di ‘Sky TG24’, rientra a pieno titolo nella categoria.

Martedì 8 giugno alle ore 18, in live streaming sulle piattaforme social (Facebook e Youtube) del Comune di Villanova Mondovì, al centro del dibattito verrà posta la ‘Rinascita americana’. Questo il titolo che Pancheri, oggi anchorwoman all’edizione serale di ‘Sky TG24’ e del format di approfondimento ‘eVENTI’, ha scelto per il suo ultimo libro, edito da SEM (Società Editrice Milanese). Un saggio che non vuole celebrare la vittoria di Biden, ma analizzare, da un lato, come sia cambiata la società statunitense dopo una stagione politica estremamente divisiva e polarizzata dal punto di vista ideologico e, dall’altro, capire come si possa ritrovare l’unità ormai perduta. L’ispirazione nasce dal discorso di Abraham Lincoln del 19 novembre 1863 quando, a Gettysburg, fece appello alla fratellanza, all’uguaglianza e all’unità per avviare un processo di rinascita collettivo.

Parole che influenzarono la storia del Paese e che suonano quanto mai attuali. L’opera della giornalista, romana di nascita, cittadina del mondo, ripercorre la sua esperienza di quattro anni negli Stati Uniti, vissuti da globetrotter, girando la nazione in lungo e in largo, realizzando preziose, toccanti e, alle volte, incredibili interviste di prima mano: da quella al leader del Ku Klux Klan, sostenitore dell’irragionevole teoria della sostituzione etnica, al racconto di un giornalista di Tijuana dei narcotunnel scavati sotto al muro del confine con il Messico. Un percorso culminato nel ‘Fattore C’, inteso come Covid-19, da lei stessa contratto, con il racconto della sua vicenda personale che si intreccia all’attento resoconto degli stravolgimenti arrecati dalla pandemia alla società americana. Sino all’epilogo: la vittoria di Biden che segna, in prima battuta, la sconfitta del modello Trump ed apre a nuovi scenari globali, come i recenti fatti in Medio Oriente stanno dimostrando.

«Ai Dialoghi Eula Extra si vuole porre l’accento sull’importanza della rinascita – commenta Michelangelo Turco, sindaco di Villanova Mondovì – che non è solo americana, ma mondiale. Un invito all’unità, intesa come dialogo tra le comunità e con le persone che la pensano in modo diverso da noi. Per uscire indenni dalla pandemia occorre andare oltre le ideologie e ragionare da esseri umani, abitanti di un pianeta che ha deciso di mandarci chiari segnali di allarme: sta a tutti noi raccogliere la sfida e cambiare rotta, aiutati nella scelta dagli spunti di riflessione che emergeranno dal dibattito con una giornalista che ha vissuto in prima persona i grandi stravolgimenti del modello statunitense».

 

Giovanna Pancheri è nata a Roma nel 1980. Giornalista e inviata di Sky TG24 dal 2005, è stata corrispondente da Bruxelles tra il 2009 e il 2016. In precedenza ha lavorato in Rai e nei settori stampa e comunicazione della World Trade Centers Association a New York, del World Heritage Centre dell’Unesco a Parigi e come policy officer all’European Youth Forum a Bruxelles. Dal settembre 2016 sino ad inizio 2021 è stata corrispondente per il Nord America. Oggi conduce l’edizione delle ore 20 di Sky TG24. Nel 2017 ha pubblicato il libro “Il buio su Parigi” (Rubbettino Editore).

Articoli Recenti