Il sito fa uso di cookie “tecnici” impiegati al solo fine di migliorare l'esperienza di navigazione

Villanova-Mondovi

Il festival
della buona politica

Dialoghi2015 secondasessione

  • Home
  • I dialoghi
  • Edizione 2015
  • La passione per la Politica

Nelle Istituzioni

L'IMPEGNO CIVILE E LA POLITICA: NELLE ISTITUZIONI

sabato  11 aprile

Tavola rotonda ricca di relatori e di spunti quella che ha animato il pomeriggio del sabato nell'antica chiesa di santa Caterina. Moderati dal giornalista Paolo Ghiseri, sono intervenuti rappresentanti delle principali forze politiche intorno al tema “L'impegno civile e la politica: nelle istituzioni”, parlando del proprio approccio al mondo della politica attiva. Anna Ascani, deputata Pd, ha sottolineato come l'iscrizione a Sinistra universitaria fu propedeutica all'ingresso nel partito democratico: «La mia prima candidatura fu un'esperienza tutta nuova: c'era fiducia nella mia generazione». La sua collega di partito, Anna Rossomando, che in comune con la Ascani ha anche un interesse per la politica nato all'epoca dell'università, ha raccontato del suo ingresso nel consiglio comunale di Torino. Renata Polverini, ex presidente della Regione Lazio, deputata di Forza Italia, ha raccontato di essere stata cresciuta dalla madre vedova, a cui si deve anche il suo avvicinamento al mondo del sindacato. «Grazie a lei mi sono avvicinata all'Ugl, un mondo molto maschile: pensate che quando iniziai mi chiesero se sapevo stenografare. Poi si accorsero delle mie capacità. Da ventisette anni mi occupo di politica, perchè anche il sindacato è fare politica: ho fatto tante cose nella mia vita e non mi sono mai pentita delle mie scelte». Mauro Campo, 5 Stelle, consigliere regionale Piemonte, racconta così il suo approdo alla politica da cittadino comune: «La mia esperienza nasce con i “meetup” di Beppe Grillo. Poi venne il Movimento e i risultati delle prime elezioni regionali. L'impegno politico dei 5 Stelle è semplice: quello che diciamo, lo facciamo». È intervenuto anche Enrico Costa (Ncd), il quale ha confermato la bontà della scelta del suo partito di far parte del governo delle larghe intese: «Credo sia importante fornire il nostro contributo per incidere sulle scelte che il governo può assumere per dare una svolta concreta ai problemi più gravi del Paese, a cominciare dalla ripresa economica e dalla lotta alla disoccupazione».

 

Sponsor2015